Logo Ao San Paolo
Giovedì 31 Marzo 2016
Benvenuto
PRENDERE IN CURA E INSEGNARE A CURAREVia A. Di Rudinì, 8 20142 MILANO - tel. 02/8184.1 - P. IVA 09321970965   
Il San Paolo 
- Chi siamo
- La storia
- La nostra Mission
- Visita l'Ospedale
- Filmati Aziendali
- Giornale Aziendale
- Direzione Strategica
- Collegio dei Sindaci
- Nucleo valutazione delle prestazioni
- Organismo di vigilanza codice etico comportamentale aziendale
Informazioni UtiliInformazioni Utili 
- Informazioni generali
- Dove siamo
- Orari sportelli
- Modalità di prenotazione
- Richiedi la tua
documentazione clinica

- La vita in reparto
- Numeri telefonici utili
- Servizi a Voi dedicati
- Carta dei servizi
- Carta dei Servizi Punto Nascita
- U.R.P. e U.P.T.
- Stampa & Comunicazione
- Elenco Siti tematici
Logo UrpUfficio Relazioni con il Pubblico
Ambulatorio Counseling Educazione Sanitaria
News
GIORNATA NAZIONALE DEL DIABETE
Documenti da scaricare
- locandina diabete
Da alcuni anni, in Italia come in moltissimi altri Paesi, la seconda domenica di Novembre è la Giornata Nazionale del Diabete, dedicata alla cura e alla prevenzione del diabete, e soprattutto a diffondere nella popolazione la coscienza della malattia e dei suoi costi personali e sociali. Come tradizione anche quest'anno si sono organizzate molte piazze in Lombardia, cui hanno aderito persone di ogni età e condizione sociale che ogni anno diventano più numerose.

Quest'anno si è aggiunta una nuova iniziativa organizzata nell'Ospedale San Paolo. Al fine di sensibilizzare la popolazione su una malattia come il diabete, troppo spesso trascurata, misconosciuta e in continuo aumento soprattutto nelle fasce di età più giovani, domenica 12 Novembre, nell'atrio dell'ingresso l'équipe dell'Ambulatorio di Malattie Metaboliche ha organizzato una serie di iniziative.

Due specialiste endocrinologhe e uno specialista in scienze dell'alimentazione, affiancati dalle dietiste e da un'infermiera professionale, hanno sottoposto le persone interessate ad un esame del peso corporeo, della circonferenza addominale (giro-vita), della pressione arteriosa e della glicemia, ed hanno compilato una carta del rischio di sviluppare la malattia diabetica. Tra le 120 persone che si sono presentate, 9 hanno mostrato una glicemia alterata, di cui 3 tipicamente diabetica e 6 da intolleranza ai carboidrati (uno stato pre-diabetico). Questi numeri, seppur piccoli, servono a dare idea dell'importanza degli "screening" nel rilevare precocemente le alterazioni glicemiche. Vale infatti la pena ricordare che il diabete non causa sintomi o sensazioni spiacevoli se non quando è in uno stadio avanzato o di profondo scompenso. Quattordici persone avevano un diabete già noto. Tutti hanno ricevuto materiale informativo e sono stati invitati a rivolgersi al proprio medico curante per la conferma della diagnosi o per ulteriori accertamenti e provvedimenti.

Sempre nell'atrio medici e volontari del NAGA (Associazione Volontaria di Assistenza Socio-Sanitaria e per i Diritti di Stranieri e Nomadi - Onlus) fornivano informazioni sulla malattia diabetica rilasciando materiale cartaceo in arabo, cinese e spagnolo. Il Servizio di Psicologia ha affiancato per tutta la durata dell'evento l'équipe delle malattie metaboliche presentando attraverso un video e una mostra di poster il progetto dal titolo "Impariamo ad essere diabetici". Questo progetto, che rappresenta un'innovazione nel panorama italiano, costituisce un'importante possibilità di apprendimento per i pazienti: aumenta le conoscenze sulla malattia, sulla relazione tra dieta, glicemia e peso corporeo, aumenta la capacità di gestione della malattia, aumenta le conoscenze sulle complicanze e la loro prevenzione, aumenta le conoscenze sulle diverse terapie disponibili, ma soprattutto permette di esplorare il campo delle emozioni e dei sentimenti che la diagnosi di una malattia cronica come questa può evocare. Le persone interessate potevano poi sperimentare tale progetto partecipando a workshops realizzati nelle aule del 2 piano. L'adesione è stata molto soddisfacente: sono stati realizzati 7 workshops a cui hanno partecipato 10/15 persone ognuno, molte delle quali hanno poi manifestato la volontà di proseguire con il progetto.

Il San Paolo incontra il suo territorio, la sua gente: in questa cornice la Giornata Nazionale del Diabete rappresenta un appuntamento ideale da rinnovare ogni anno, per aiutare tutti a prevenire la malattia diabetica o a curarla al meglio.

Prof. Antonio Ettore Pontiroli
Direttore U.O. Medicina I
Per commenti e/o informazioni: urp@ao-sanpaolo.it

Torna all'elenco
Powered by Sanihelp.it - Salute e Benessere 326 
Health Promotion Hospital
Health Promoting Hospital
Informativa sulla privacy Intranet Aziendale Admin
Admin