Logo Ao San Paolo
Giovedì 31 Marzo 2016
Benvenuto
PRENDERE IN CURA E INSEGNARE A CURAREVia A. Di Rudinì, 8 20142 MILANO - tel. 02/8184.1 - P. IVA 09321970965   
Il San Paolo 
- Chi siamo
- La storia
- La nostra Mission
- Visita l'Ospedale
- Filmati Aziendali
- Giornale Aziendale
- Direzione Strategica
- Collegio dei Sindaci
- Nucleo valutazione delle prestazioni
- Organismo di vigilanza codice etico comportamentale aziendale
Informazioni UtiliInformazioni Utili 
- Informazioni generali
- Dove siamo
- Orari sportelli
- Modalità di prenotazione
- Richiedi la tua
documentazione clinica

- La vita in reparto
- Numeri telefonici utili
- Servizi a Voi dedicati
- Carta dei servizi
- Carta dei Servizi Punto Nascita
- U.R.P. e U.P.T.
- Stampa & Comunicazione
- Elenco Siti tematici
Logo UrpUfficio Relazioni con il Pubblico
Ambulatorio Counseling Educazione Sanitaria
News
Il nuovo Laboratorio di Emodinamica e Cardiologia Interventistica dell’Ospedale San Paolo
Dal mese di dicembre 2006 il nostro Ospedale è dotato di una nuova sala angiografica dedicata alla cardiologia interventistica.
Questa struttura è fornita di apparecchiature radiologiche ed ecografiche all'avanguardia per eseguire procedure complesse con un'altissima affidabilità e un ottimo profilo di sicurezza.
La necessità di dotare il nostro Ospedale di un servizio all'avanguardia deriva dall'esigenza di fornire un servizio più rapido e di qualità sempre migliore a un numero crescente di pazienti affetti da patologia coronarica in tutte le varie modalità di presentazione.
Questo perché, come è ormai tristemente noto, la malattia aterosclerotica rappresenta la prima causa di mortalità e morbilità nei paesi industrializzati come il nostro ed è prevedibile che il continuo allungamento delle aspettative di vita determini un ulteriore aumento del numero di pazienti affetti da patologie cardiovascolari.
inaugurazioneIl laboratorio di cardiologia interventistica possiede un angiografo di ultima generazione che permette di visualizzare con un alta definizione non solo le arterie coronarie, ma anche i tronchi sopra-aortici, i vasi del circolo endocranico, l'arteria aorta in tutto il suo decorso, le arterie renali e le arterie degli arti inferiori. Questo consente, laddove indicato, di eseguire una completa valutazione dell'apparato vascolare del paziente in un'unica seduta e di programmare eventuali interventi chirurgici o percutanei e di ottimizzare specifiche terapie mediche in un lavoro di gruppo che dovrà coinvolgere oltre ai cardiologi, i radiologi interventisti e i chirurghi vascolari.
E' noto, infatti, che la malattia aterosclerotica, nel suo progressivo decorso, colpisce diversi distretti arteriosi e che i pazienti affetti da cardiopatia ischemica presentano spesso patologie clinicamente manifeste o silenti in altre sedi. L'apparecchio è dotato di sofisticati software che permettono 1) una ricostruzione tridimensionale del vaso coronarico per una sua più precisa definizione e una stima accurata del grado delle stenosi parietali, disponibile, per ora, in pochissimi centri italiani; 2) una visualizzazione amplificata degli stent o protesi endoluminali denominata "stent boost" che permette di riconoscere eventuali aree di inadeguata apposizione, passibili quindi di ulteriore trattamento.
Complesse misurazioni emodinamiche definiscono l'efficienza contrattile del muscolo cardiaco e sono di supporto a metodiche non invasive nella stima della severità delle più comuni patologie delle valvole cardiache.
Un iniettore di mezzo di contrasto multivalente è in grado di opacizzare con pari efficacia distretti vascolari di ampio calibro (aorta toracica) e arterie molto piccole, senza dover cambiare linee di infusione, con grande risparmio di tempo e di materiali e con una preservata sterilità.
La visione tomografica della tecnica IVUS (intra-vascular ultra-sound) supera i tradizionali limiti della angiografia definendo la parete vasale in tutto il suo spessore. Grazie ad una complicata elaborazione del segnale ultrasonoro, il nostro apparecchio è in grado di distinguere con grande accuratezza le diverse componenti della parete "sana" oltre che della placca aterosclerotica ("virtual histology"). Con queste informazioni sarà più agevole scegliere la tecnica più adeguata per il trattamento della patologia coronarica ostruttiva, con conseguente miglioramento dei risultati a breve e a lungo termine.
Questa capacità di esplorare accuratamente le diverse componenti della placca aterosclerotica ci permetterà anche di fornire un valido contributo nel campo della ricerca sulla fisiopatologia del processo aterosclerotico e delle sue temibili complicanze.
Tutto questo si accompagna ad un'ampia gamma di dispositivi terapeutici che sono in grado di curare i diversi quadri della complessa patologia aterotrombotica coronarica, nel paziente acuto come in quello stabile: palloncini per dilatazione ad alte atmosfere, stent a rilascio di farmaco o metallici "tradizionali", sistemi di aspirazione del trombo endoluminale, filtri per proteggere il microcircolo dall'eventuale embolizzazione di materiale di placca.
I pazienti sottoposti a procedura di rivascolarizzazione coronarica e trattati con regimi aggressivi di terapia antitrombotica vengono mobilizzati precocemente con un basso rischio di complicanze vascolari, grazie all'impiego di sistemi di chiusura della sede di accesso arterioso femorale.
Naturalmente la sala è dotata di tutto il necessario per riconoscere e fronteggiare ogni tipo di emergenza cardiocircolatoria in tempi rapidissimi. L'attività verrà condotta da un équipe di medici, infermieri e personale ausiliario che da molti anni si dedica con dedizione alla cardiologia clinica e interventistica e che, nel nostro centro, ha portato a termine più di 5000 procedure.
Siamo convinti che, con il supporto tecnico e logistico fornito da questa nuova struttura, potremo garantire un'assistenza di elevato livello a tutti i pazienti che si rivolgeranno al San Paolo per eseguire prestazioni diagnostiche e terapeutiche in ambito cardiologico.

prof. Federico Lombardi
Direttore Dip. Specialità Mediche
Per commenti e/o informazioni: urp@ao-sanpaolo.it

Torna all'elenco
Powered by Sanihelp.it - Salute e Benessere 351 
Health Promotion Hospital
Health Promoting Hospital
Informativa sulla privacy Intranet Aziendale Admin
Admin