Logo Ao San Paolo
Giovedì 31 Marzo 2016
Benvenuto
PRENDERE IN CURA E INSEGNARE A CURAREVia A. Di Rudinì, 8 20142 MILANO - tel. 02/8184.1 - P. IVA 09321970965   
Il San Paolo 
- Chi siamo
- La storia
- La nostra Mission
- Visita l'Ospedale
- Filmati Aziendali
- Giornale Aziendale
- Direzione Strategica
- Collegio dei Sindaci
- Nucleo valutazione delle prestazioni
- Organismo di vigilanza codice etico comportamentale aziendale
Informazioni UtiliInformazioni Utili 
- Informazioni generali
- Dove siamo
- Orari sportelli
- Modalità di prenotazione
- Richiedi la tua
documentazione clinica

- La vita in reparto
- Numeri telefonici utili
- Servizi a Voi dedicati
- Carta dei servizi
- Carta dei Servizi Punto Nascita
- U.R.P. e U.P.T.
- Stampa & Comunicazione
- Elenco Siti tematici
Logo UrpUfficio Relazioni con il Pubblico
Ambulatorio Counseling Educazione Sanitaria
News
Inaugurazione presso l’Ospedale San Paolo di Milano del nuovo Centro Internazionale per la Salute Rurale
Giovedì 22 Novembre 2007 ha avuto luogo, presso la nostra Azienda Ospedaliera, un seminario internazionale nel corso del quale è stato presentato alle Autorità il nuovo "Centro Internazionale per la Salute Rurale", recentemente costituito dall'Azienda in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano.
Il Centro opererà per un miglioramento delle attività di sorveglianza sanitaria dei lavoratori agricoli lombardi, ampiamente rappresentati nel bacino d'utenza dell'Ospedale San Paolo, e per un'estensione di tali attività al maggior numero possibile di agricoltori. Ulteriore obiettivo del Centro è quello di divenire ambito di aggregazione internazionale di tutte le esperienze e competenze necessarie ad affrontare il complesso tema della prevenzione sanitaria nelle aree agricole.
Al seminario hanno partecipato 85 iscritti, tra i quali un buon numero di ospiti stranieri provenienti da Cina, Germania, Grecia, India, Lituania, Olanda, Ungheria, Svezia e Svizzera, mentre la delegazione proveniente dalla Serbia, attesa in mattinata, è stata bloccata dalla nebbia all'aeroporto di Belgrado.
Erano inoltre presenti rappresentati di autorità Internazionali, quali l'Ufficio Internazionale del Lavoro (ILO) e nazionali, dell'Università, in particolare il Prorettore al Territorio, prof. L. Coggi, il Prorettore alla Ricerca, prof. G. Sironi, i Presidi della Facoltà di Agraria, prof.a C. Sorlini, e Veterinaria, prof. G. Scanziani, nonché, in rappresentanza della Regione Lombardia, il dr. E. Ariano, anche a nome del dr. L. Macchi, dirigente dell'Ufficio Prevenzione Sanitaria e Veterinaria.
Il Seminario è stato aperto da un discorso inaugurale del nostro Direttore Generale, dott. G. Catarisano, che ha ribadito il forte interesse della Azienda Ospedaliera per la creazione del Centro, e ne ha indicato le ragioni, preceduto da una breve introduzione della prof.a G. Brambilla, Direttore dell'U.O. Medicina del Lavoro, struttura presso la quale il neonato Centro muoverà i primi passi. Nella mattina si sono succeduti interventi indirizzati a illustrare la situazione esistente al momento nelle aree rurali del mondo.
In particolare, hanno preso la parola il dr. Shengli Niu, a nome dell'ILO, e il dr. Ashok Patil, a nome dell'International Association on Agricultural Medicine and Rural Health. I loro interventi hanno chiaramente mostrato quanto l'agricoltura, in tutto il mondo, rappresenti un settore lavorativo nel quale la prevenzione è spesso assente, oltre che un settore nel quale la stessa popolazione vive condizioni di disagio, con limitato accesso ai servizi e alle strutture essenziali. Successivamente, i due Prorettori dell'Università hanno indicato la necessità da parte delle Istituzioni formative di prendere atto dei cambiamenti in corso nel sociale, con conseguente apertura delle strutture universitarie al territorio, il cui presupposto è rappresentato dalla capacità di modificare, ove necessario, le stesse modalità di lavoro.
Ospiti stranieri provenienti da Cina e Grecia hanno aggiunto alcuni dati inerenti la loro situazione locale, e il dr. Carosino, in rappresentanza dei medici di base Europei, ha ricordato il ruolo e la rilevanza di tali figure di professionisti nelle aree rurali. Dopo brevi note di commento presentate dal prof. A. Colombi, ed un simpatico buffet, nel corso del quale il confronto e le discussioni sono continuate, ha preso la parola il nostro dr. C. Colosio, esperto di settore e candidato alla guida del nuovo Centro, illustrando il piano di lavoro della struttura recentemente inaugurata. In particolare, il nuovo Centro lavorerà in quattro direzioni principali:
1) Assistenza, diagnosi e terapia nelle aree rurali, a favore dei lavoratori agricoli;
2) supporto tecnico- scientifico alla Regione Lombardia, per quanto concerne ogni tematica eventualmente emergente dal mondo rurale;
3) realizzazione di alcuni progetti specifici di comparto, legato a problematiche emergenti nel settore, quali, ad esempio, la diffusione di malattie infettive dall'animale all'uomo, o studi sulla fertilità di lavoratori agricoli.
4) Internaziozionalizzane delle attività e delle conoscenze nell'ambito del movimento globale "Healthy Village" lanciato al Congresso di Lodi dello scorso anno e realizzazione di attività formative. Il pomeriggio è stato dedicato alla valutazione del programma del Centro da parte di autorità di altre discipline, tra le quali i Presidi della Facoltà di Medicina Veterinaria e Agraria, che hanno ricordato la necessità di un approccio multidisciplinare e dato la disponibilità delle rispettive facoltà a collaborare alle attività del Centro.
Al termine di una tavola rotonda conclusiva ha avuto luogo la cerimonia inaugurale, con il classico taglio del nastro e la scopertura della targa del Centro.
Un momento conviviale presso un noto ristorante della città ha concluso la giornata, con momenti di vera allegria dopo una intensa giornata di lavoro. Chi desiderasse maggiori informazioni sulle funzioni assistenziali del nuovo Centro, o prospettasse possibili collaborazioni, è pregato di contattare il dr. C. Colosio, al numero 02/8184.4378.

dr. Claudio Colosio - Referente Centro Internazionale per la Salute Rurale


Per commenti e/o informazioni: urp@ao-sanpaolo.it

Torna all'elenco
Powered by Sanihelp.it - Salute e Benessere 490 
Health Promotion Hospital
Health Promoting Hospital
Informativa sulla privacy Intranet Aziendale Admin
Admin