Logo Ao San Paolo
Giovedì 31 Marzo 2016
Benvenuto
PRENDERE IN CURA E INSEGNARE A CURAREVia A. Di Rudinì, 8 20142 MILANO - tel. 02/8184.1 - P. IVA 09321970965   
Il San Paolo 
- Chi siamo
- La storia
- La nostra Mission
- Visita l'Ospedale
- Filmati Aziendali
- Giornale Aziendale
- Direzione Strategica
- Collegio dei Sindaci
- Nucleo valutazione delle prestazioni
- Organismo di vigilanza codice etico comportamentale aziendale
Informazioni UtiliInformazioni Utili 
- Informazioni generali
- Dove siamo
- Orari sportelli
- Modalità di prenotazione
- Richiedi la tua
documentazione clinica

- La vita in reparto
- Numeri telefonici utili
- Servizi a Voi dedicati
- Carta dei servizi
- Carta dei Servizi Punto Nascita
- U.R.P. e U.P.T.
- Stampa & Comunicazione
- Elenco Siti tematici
Logo UrpUfficio Relazioni con il Pubblico
Ambulatorio Counseling Educazione Sanitaria
News
L’emergenza intraospedaliera e la defibrillazione precoce
"Arresto cardiaco: improvvisa cessazione della funzione di pompa cardiaca che può essere reversibile con un immediato trattamento ma che porta a morte in assenza di esso" Harrison's-Principles of Internal Medicine. A partire dall'anno 2004 l'Azienda Ospedaliera S. Paolo ha condotto un programma di aggiornamento obbligatorio del personale ospedaliero sulla rianimazione cardio-polmonare di base e sulla defibrillazione precoce, Alla realizzazione di tale programma hanno collaborato:
• l'ufficio formazione che ha provveduto alla certificazione ECM dei corsi;
• la Direzione Sanitaria, con l'obiettivo di conformarsi agli standard di qualità internazionali come descritto dalla Joint Commission;
• i Coordinatori Infermieristici del Dipartimento di Emergenza e Urgenza Sig.ra Longobardo e del Pronto Soccorso Sig. Di Pietro, che e' stato il principale artefice della costituzione all'interno dell'Ospedale di un centro certificato Italia Resuscitation Council.
Nell'anno 2007, a completamento del progetto qui descritto, l'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione ha promosso un programma di formazione sul campo di "RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE E DEFIBRILLAZIONE INTRAOSPEDALIERA", volta ad abilitare il personale anche non sanitario che presta servizio in area assistenziale all'utilizzo del defibrillatore semiautomatico nel caso di arresto cardiaco intraospedaliero, come per altro indicato nella delibera del 2005 della Regione Lombardia.
Negli ultimi 8 mesi dell'anno 2007 Sono state formate 106 persone, in 12 sessioni del corso. Il corso si è svolto nella maggior parte dei casi nel reparto di appartenenza del personale in formazione, con il materiale e gli strumenti quotidianamente utilizzati. Al termine del corso è stato espletato un test scritto ed una prova pratica che il 98% dei partecipanti ha brillantemente superato. Il principale obiettivo del Servizio di Anestesia e Rianimazione nell'attuare il progetto di creazione di un Percorso dell'Urgenza ed Emergenza intraspedaliero è stato "guadagnare tempo prezioso".
Abbiamo utilizzato tutti i mezzi messi a disposizione dall'Azienda per rendere il soccorso ad un paziente in qualsiasi parte dell' Ospedale il più rapido ed efficace possibile. Abbiamo valutato singolarmente tutte le aree dell'Ospedale aperte al pubblico, anche quelle non di ricovero, e abbiamo studiato un percorso per il quale il defibrillatore e il Team dell'Urgenza, costituito da un Rianimatore e da un Infermiere di area critica, possano arrivare sul luogo della emergenza nel più breve tempo possibile.
Al fine di attuare questo progetto il supporto dell'Azienda è stato fondamentale nell'acquistare oltre 20 nuovi defibrillatori semiautomatici che sono stati distribuiti secondo uno schema ben preciso all'interno della struttura ospedaliera con la collaborazione dell'Ingegner Pedroncelli e di tutto il Dipartimento di Ingegneria Clinica.
Abbiamo condiviso una procedura per l'uniformazione del contenuto e della gestione dei carrelli dell'urgenza all'interno di tutta la struttura ospedaliera, con la fondamentale collaborazione dei Coordinatori Infermieristici e dell'Unità Operativa Farmacia. Inoltre per contattare in maniera agevole e rapida il Team dell'Urgenza è stato attivato il 5111, numero unico dedicato al quale rispondono contemporaneamente sia il Rianimatore che l'Infermiere di supporto.
Il 5111 si aggiunge al 4475, altro numero dell'urgenza già attivo, a cui risponde il Rianimatore, e sarà dedicato soprattutto a comunicare le situazioni critiche che si verranno a creare nelle zone non di ricovero dell'Ospedale.
Lo spirito che ha animato tutte le persone che hanno contribuito a questo progetto è stato il miglioramento della qualità dell’assistenza al paziente in condizioni estremamente gravi incrementando inoltre la rapidità dell'assistenza stessa, e quindi in ultima analisi: "più vite salvate".

dr.a Elena Assi e dr. Maura Albicini - U.O.Anestesia e Rianimazione - Responsabili progetto "Emergenza Intraospedaliera defibrillazione precoce"

Per commenti e/o informazioni: urp@ao-sanpaolo.it

Torna all'elenco
Powered by Sanihelp.it - Salute e Benessere 612 
Health Promotion Hospital
Health Promoting Hospital
Informativa sulla privacy Intranet Aziendale Admin
Admin