Logo Ao San Paolo
Giovedì 31 Marzo 2016
Benvenuto
PRENDERE IN CURA E INSEGNARE A CURAREVia A. Di Rudinì, 8 20142 MILANO - tel. 02/8184.1 - P. IVA 09321970965   
Il San Paolo 
- Chi siamo
- La storia
- La nostra Mission
- Visita l'Ospedale
- Filmati Aziendali
- Giornale Aziendale
- Direzione Strategica
- Collegio dei Sindaci
- Nucleo valutazione delle prestazioni
- Organismo di vigilanza codice etico comportamentale aziendale
Informazioni UtiliInformazioni Utili 
- Informazioni generali
- Dove siamo
- Orari sportelli
- Modalità di prenotazione
- Richiedi la tua
documentazione clinica

- La vita in reparto
- Numeri telefonici utili
- Servizi a Voi dedicati
- Carta dei servizi
- Carta dei Servizi Punto Nascita
- U.R.P. e U.P.T.
- Stampa & Comunicazione
- Elenco Siti tematici
Logo UrpUfficio Relazioni con il Pubblico
Ambulatorio Counseling Educazione Sanitaria
News
LO SVILUPPO NELLA TRADIZIONE
Il 7 febbraio 2004 è stato festeggiato il 25 anno della nascita dell’A. O. San Paolo – Polo Universitario. Fu una giornata sentita, partecipata densa di ricordi e di emozioni, di presenze importanti per i ruoli ricoperti. Si è parlato del travagliato avvio dell’attività, della tradizione universitaria, delle competenze cliniche e didattiche e della crescita di eccellenze che hanno portato, a livello nazionale e internazionale, notorietà all’azienda. Inoltre si è chiesto di proseguire nel percorso di ospedale di formazione, a rinnovarsi nelle strutture e nelle tecnologie, per mantenere un ruolo di leadership non solo nelle specialità di base ma soprattutto nelle eccellenze assistenziali che sono state riconosciute.

Trascorsi cinque anni l’azienda ha raggiunto una fase di maturità, tale per cui, la maggior parte delle specialità hanno fortemente affermato la loro valenza clinico-assistenziale, altre nuove attività sono state sviluppate o potenziate. Al suo trentesimo compleanno l’ospedale si è assunto il compito di avviare il reparto di Malattie Infettive e Tropicali inaugurato a novembre 2008, le cui attività assistenziali consistono in diagnosi e cura delle malattie infettive e tropicali, counselling e screening delle malattie sessualmente trasmesse e dell'infezione da HIV, follow up clinico e terapeutico dei pazienti HIV positivi. In campo cardiologico nel 2006 è stata inaugurato il nuovo servizio di emodinamica e negli ultimi mesi del 2008 l’azienda è rientrata nel circuito dell’angioplastica primaria con l’apertura del servizio 24h su 24h.

E’ rimasta sempre elevata l’attenzione alle esigenze non solo assistenziali ma anche sociali dell’utenza accogliendo le istanze di famiglie di persone disabili che avvertono nel quotidiano la difficoltà della struttura ospedaliera a garantire loro un'assistenza sanitaria pari a quella delle altre persone, il DAMA San Paolo ha sperimentato e perfezionato un modello di accoglienza ed assistenza che coinvolge un gruppo di figure professionali dedicate che oggi si impegna ad esportare a livello regionale e nazionale. In questo periodo l’azienda ha maturato una particolare sensibilizzazione alla continuità della cura muovendosi verso la definizione di percorsi integrati ospedale- territorio. Danno evidenza a tale propensione l’apertura di una nuova struttura territoriale a carattere residenziale nell’ambito del Dipartimento di Salute Mentale (Cascina Cantalupa) per rispondere ai bisogni di cura a lungo termine delle persone affette da disturbi mentali, aggiungendo così un anello mancante nel percorso terapeutico di alcuni pazienti, ma anche l’attivazione della dialisi peritoneale e l’ospedalizzazione domiciliare per i malati terminali.

In questi anni la centralità del cittadino è stato uno dei valori fondanti della sanità lombarda e l’impegno più forte per tutto il San Paolo, che ha posto l’accoglienza e la semplicità di accesso alle cure in cima alle proprie priorità, attraverso il miglioramento della segnaletica, l’istituzione di un Punto Informazioni presso l’atrio del Poliambulatorio, la realizzazione del nuovo Punto Prelievi e l’ampliamento degli orari delle prestazioni ambulatoriali. Non sono mancate le relazioni internazionali: sono state attivate convenzioni per l’assistenza ai bambini bielorussi e palestinesi. E per concludere come non ricordare l’emozione di aver ridato il sorriso a una bambina marocchina di 7 anni, affetta da “arinia” deformazione che la costringeva a respirare solo con la bocca, ricostruendole il naso. In conclusione vorrei porgere un grazie sentito a tutti gli operatori e i volontari che hanno lavorato alla continua crescita di questa struttura e a tutti i cittadini che hanno scelto la nostra azienda.



dott. Giuseppe Catarisano - Direttore Generale A.O. San Paolo

Per commenti e/o informazioni: urp@ao-sanpaolo.it

Torna all'elenco
Powered by Sanihelp.it - Salute e Benessere 984 
Health Promotion Hospital
Health Promoting Hospital
Informativa sulla privacy Intranet Aziendale Admin
Admin