Logo Ao San Paolo
Giovedì 31 Marzo 2016
Benvenuto
PRENDERE IN CURA E INSEGNARE A CURAREVia A. Di Rudinì, 8 20142 MILANO - tel. 02/8184.1 - P. IVA 09321970965   
Il San Paolo 
- Chi siamo
- La storia
- La nostra Mission
- Visita l'Ospedale
- Filmati Aziendali
- Giornale Aziendale
- Direzione Strategica
- Collegio dei Sindaci
- Nucleo valutazione delle prestazioni
- Organismo di vigilanza codice etico comportamentale aziendale
Informazioni UtiliInformazioni Utili 
- Informazioni generali
- Dove siamo
- Orari sportelli
- Modalità di prenotazione
- Richiedi la tua
documentazione clinica

- La vita in reparto
- Numeri telefonici utili
- Servizi a Voi dedicati
- Carta dei servizi
- Carta dei Servizi Punto Nascita
- U.R.P. e U.P.T.
- Stampa & Comunicazione
- Elenco Siti tematici
Logo UrpUfficio Relazioni con il Pubblico
Ambulatorio Counseling Educazione Sanitaria
News
INAUGURAZIONE U.O. MALATTIE INFETTIVE E TROPICALI
Dal 7 novembre scorso l’offerta d’assistenza dell’Azienda Ospedaliera San Paolo s’è fatta ancora più completa. È stata infatti inaugurata l’Unità Operativa di Malattie Infettive, che può avvalersi delle più aggiornate tecnologie e che è stata progettata per offrire la massima funzionalità e per garantire i più elevati standard di sicurezza. Realizzato grazie ai fondi della Legge De Lorenzo, il nuovo reparto occupa un intero piano del blocco A dell’ospedale e soddisfa le esigenze d’assistenza infettivologica dei cittadini dell’area Sud Ovest di Milano e dei Comuni limitrofi. La nuova unità è suddivisa in quattro ambiti: accettazione, ambulatorio e studi medici, Day Hospital (con due stanze a due letti e una a un letto) con ambulatori e degenza.

Quest’ultima dispone di 15 letti ed è suddivisa in due aree: quella iniziale è costituita da cinque stanze da due posti letto ciascuna, dotate di filtro per il personale e di servizio igienico dimensionato anche per disabili. Quella terminale è invece adibita a unità d’isolamento protetto e consta di altre cinque stanze singole, tutte dotate di area filtro e di servizio igienico. Tali stanze sono predisposte per l’accoglienza di pazienti con patologie a elevata trasmissione o, al contrario, a elevata immunodepressione, che necessitano quindi di protezione dall’ambiente esterno e sono dotate di ricambio d’aria a pressione positiva (o negativa) di 12 volumi/min. Quest’unità d’isolamento è accessibile, tramite ascensore, direttamente dall’esterno.

Ciò consente il ricovero diretto di pazienti a elevata trasmissibilità senza che questi debbano transitare o stazionare in altri locali del nosocomio. La presenza dell’area a elevato isolamento nel nuovo reparto permette altresì di fornire assistenza a diverse tipologie di pazienti: da quelli con infezione da HIV e patologie opportunistiche correlate a quelli con malattie trasmissibili. Sempre in questo reparto possono essere ricoverati casi indice, al fine della prevenzione della diffusione delle infezioni ospedaliere, e pazienti affetti da patologie da immunodepressione oncologica o da trapiantato. Grazie al nuovo reparto, l’Azienda Ospedaliera San Paolo può affrontare dunque in maniera multidisciplinare alcune problematiche cliniche come la gestione e il ricovero di pazienti con malattie da infezione, con conseguente riduzione della loro accoglienza e/o permanenza in reparti a orientamento chirurgico, favorendo un aumento del turn-over di pazienti candidati a interventi chirurgici.

Può inoltre fare la diagnosi precoce e sottoporre a trattamento preventivo i pazienti con patologie oncologiche in fase di deplezione midollare iatrogena o legata alla malattia di base, attivare protocolli sperimentali di gestione integrata, quali quelli per osteomieliti da protesi o successive a trauma. E ancora contribuire alla creazione di una rete infettivologica milanese, con possibilità di attivare e rodare un circuito assistenziale per le urgenze infettivologiche, anche in previsione dell’Expo 2015 e incrementare sensibilmente il numero dei posti letto di malattie infettive e d’isolamento nell’area milanese, consentendo al capoluogo lombardo d’affrontare emergenze infettivologiche quali epidemie influenzali, anche a fronte di parziali e transitorie riduzioni in altri nosocomi a causa d’esigenze organizzative/di ristrutturazione.

prof. ssa Antonella D'Arminio Monforte - Direttore U.O. Malattie Infettive e Tropicali

Per commenti e/o informazioni: urp@ao-sanpaolo.it

Torna all'elenco
Powered by Sanihelp.it - Salute e Benessere 993 
Health Promotion Hospital
Health Promoting Hospital
Informativa sulla privacy Intranet Aziendale Admin
Admin